Autolettura




Leggere il contatore e inviare l'autolettura è l'operazione che ti permette di monitorare e aggiornare periodicamente la situazione dei tuoi consumi e verificare la presenza di eventuali perdite agli impianti interni. 
Invia regolarmente l’autolettura per ricevere una bolletta sempre più precisa e in linea con i tuoi consumi reali.

QUANDO EFFETTUARE L’AUTOLETTURA

In ogni bolletta viene indicato il periodo utile entro cui comunicare l’autolettura.
Con la comunicazione dell’autolettura entro la data indicata si ha la possibilità di monitorare i propri consumi e di tenere sotto controllo la spesa per il servizio idrico.
L’autolettura può comunque essere fornita anche al di fuori del periodo indicato. Questo nella massima autonomia e discrezionalità e sulla base delle proprie esigenze e possibilità.

COME LEGGERE IL CONTATORE

Esistono 2 tipi di contatore:

CONTATORE A LETTURA DIRETTA

I contatori a lettura diretta possono essere di vari modelli:

-con caselle numeriche nere e 1 rossa più una grande lancetta che indica i litri;

-con caselle numeriche nere e lancette rosse, le lancette indicano ettolitri, decalitri e litri e non vanno lette;

-con caselle numeriche nere e rosse.

Per una lettura corretta va riportato il valore delle sole caselle numeriche nere.
Nell’esempio riportato nell'immagine il numero da indicare è: 1368




CONTATORE CON LETTURA A LANCETTE

Leggere solo i numeri dei quadranti neri, cominciando dal primo in basso a sinistra proseguendo in senso orario.

Se la lancetta è posizionata tra due numeri, prendere sempre quello inferiore.

Nell’esempio il contatore segna m³2151.

COME COMUNICARE L’AUTOLETTURA
L’autolettura può essere comunicata:

-accedendo allo Sportello On-line (MyUmbraAcque);

-accedendo alla nostra chat "ChiediaUmbraBot" dall'APP Telegram;

-inviando un sms direttamente dal tuo cellulare al numero 3399942956 nel seguente formato: "codice_utenza#codice_cliente#valore_autolettura«

-telefonando al numero verde 800 005 543 oppure da cellulare al numero 075 501 4301; in questo caso è necessario avere a portata di mano il codice utenza riportato in fattura oltre alla lettura del contatore.