Carta del servizio idrico

La Carta del Servizio Idrico intende stabilire e garantire i diritti del Cliente/Utente del servizio idrico, effettuato da Umbra Acque S.p.A.
Per quanto attiene al servizio di acquedotto esso si riferisce agli usi potabili, mentre per quanto attiene ai servizi fognari-depurativi esso si riferisce ai reflui che affluiscono alla fognatura destinata ad accogliere, in particolare, le acque di scarico provenienti dagli insediamenti civili.
Nella Carta sono richiamati i principi ai quali si ispira l’erogazione del servizio; vengono definiti gli indicatori di qualità del servizio, distinti in indicatori generali, che caratterizzano la qualità globale del servizio erogato, ed in indicatori specifici che sono direttamente valutabili da ciascun Utente; sono dichiarati i diritti degli Utenti alla informazione e ad una sempre migliore accessibilità al servizio.
A fronte di proprie carenze nella organizzazione del servizio e nei termini precisati dalla Carta, il Gestore si impegna a pagare un rimborso all’Utente interessato.
Gli standard di erogazione del servizio fissati nella presente Carta sono da considerarsi validi in condizioni di esercizio normali.
Non sono pertanto da considerarsi validi in situazioni straordinarie dovute a:
  1. a) cause di forza maggiore, intese come atti di autorità pubblica, eventi naturali eccezionali per i quali sia stato dichiarato lo stato di calamità dall’autorità competente, scioperi indetti senza il preavviso previsto dalla legge, mancato ottenimento di atti autorizzativi;
  2. b) cause imputabili all’utente finale, ivi inclusa l’inaccessibilità del misuratore, o a terzi, ovvero danni o impedimenti provocati da terzi.

 

 2017 12 29 Carta Servizi_UMBRA-ACQUE_36 ore - dicembre 2017